sete di conoscenza

il Blog di Chiarella

Sessione Estiva: l’Acqua è la tua Migliore Alleata

La sessione estiva di esami è sicuramente una prova molto stressante per i ragazzi e che avviene nella stagione estiva che sottopone l’organismo a situazioni quasi estreme. Ecco perché per studiare e per l’ansia molti ragazzi arrivano ad avere una alimentazione scorretta e soprattutto finiscono per bere molto poco. Nulla di più sbagliato in quanto per rendere lo studio migliore e per fare in modo da studiare meglio è bene riposare ma soprattutto mangiare e bere a sufficienza. Proprio la disidratazione è un pericolo abbastanza frequente per i ragazzi che studiano e che per via della preoccupazione possono facilmente finire a bere molto poco. Alcuni studi hanno evidenziato che mantenere un corpo correttamente idratato è fondamentale per fare in modo da avere un elevato livello di attenzione e concentrazione. Ciò contribuisce perciò a fare in modo che si possa studiare di più e meglio. Un aspetto che perciò in vista della sessione estiva viene molto sottovalutato e che invece nasconde notevoli benefici per gli studenti.

La disidratazione è sicuramente uno dei pericoli maggiori soprattutto durante il periodo estivo per i ragazzi che svolgono si preparano all’ultima ondata di esami. E si tratta di un’abitudine cattiva molto diffusa a causa di uno scarso consumo di acqua fin da bambini. Uno studio molto recente effettuato dall’AIST, ovvero l‘Associazione Italiana per lo Studio della Tosse, ha appurato che il consumo di acqua in molti casi è scarso fin da bambini. Infatti in bambini tra i 6 e i 12 anni è stato notato come il pericolo disidratazione sia notevolmente più elevato rispetto ai più grandi. Questo vuol dire che l’abitudine malsana di bere poco affonda le sue radici fin da quando si è più piccoli. Ecco perché è bene tener presente che un corretto apporto idrico non è fondamentale solo dal punto di vista fisico ed estetico mantenendo, ad esempio, la pelle sempre giovane, ma è ottimo anche per il corretto funzionamento del sistema nervoso. Motivo per cui si può dire che l’acqua può diventare un vero e proprio alleato dei maturandi.

Gli esperti consigliano perciò di assumere corrette quantità di acqua per fare in modo da avere sempre un corretto apporto idrico. Bisogna considerare che è bene considerare il consumo di acqua ripetutamente anche mentre si studia. Questo vuol dire che anche durante le prove di esame o mentre si è a casa o in biblioteca per studiare è bene avere con sé almeno una bottiglietta di acqua. Senza dimenticare che è bene puntare anche su tipologie di acqua di primo livello e la scelta non manca di certo: consigliata può essere Acqua Chiarella per coloro che devono studiare per gli esami della sessione estiva. La cosa migliore per gli studenti è quella di prendere l’abitudine di consumare una buona quantità di acqua senza arrivare ad avvertire il desiderio di bere. D’altronde bere regolarmente soprattutto nel periodo estivo permette di avere sempre concentrazioni elevate nell’organismo di minerali fondamentali come magnesio e potassio. Motivo per cui gli studenti che non vogliono patire lo stress e soprattutto la disidratazione faranno bene a considerare questo tipo di abitudine salutare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *