sete di conoscenza

il Blog di Chiarella

Scopriamo Artigiani in Cucina: trattorie, ristoranti e osterie del lago di Como e Brianza

La tutela del patrimonio artistico e culturale di un Paese passa anche attraverso la tutela del territorio, delle sue specialità e delle sue preziose varietà locali che ne identificano e conservano le radici. Con questo scopo è nata l’Associazione Artigiani in Cucina. Proprietari di ristoranti e trattorie del Lago di Como e Brianza hanno deciso di valorizzare la cucina tipica e tradizionale della zona e delle aree quali la Valtellina, il Veneto, il Piemonte, la Toscana, la Puglia, la Sardegna e la Sicilia in quanto parte integrante dell’offerta culinaria.

Oltre alla promozione del territorio locale con l’utilizzo quasi esclusivo di prodotti tipici a km zero, l’Associazione Artigiani si è posta altri due obiettivi. Il primo è l’esaltazione della professionalità dei cuochi che ogni giorno si dedicano con passione a un’accurata ricerca di materie prime da trasformare in pietanze delicate all’assaggio ed esplosive al palato. Il secondo è instaurare un rapporto di fiducia e cordialità con il cliente costante nel tempo in modo da rendere il locale un luogo conviviale e socievole. L’Associazione è come un marchio di qualità: riserva l’adesione solo agli esercizi denominati Ristorante, Osteria, Crotto, Trattoria, Locanda, Baita e Rifugio del Lago di Como e Brianza. Sono già 17 le attività che ne fanno parte.

Grazie all’attività dell’Associazione si scopre la Baita Monte Croce nata nel 1904 a Como. A tutt’oggi mantiene viva la buona cucina casalinga e le tradizioni con gare di bocce, di carte e castagnate. L’ambiente rustico è immerso tra pini e castagni ideali per ritrovare il contatto con la natura. Il Crotto del Lupo sorge sulla collina di Cardina al confine con la Svizzera. Offre piatti di lago, bacetti dello chef, stinco di vitello con funghi da innaffiare con prestigiosi vini valtellinesi e Acqua Chiarella.

Chi si trova al confine svizzero può fermarsi anche al Ristorante La Ghironda sulla collina di Monteolimpino. Specialità di lago e di terra e un ottimo rapporto qualità/prezzo. Il posto giusto per un pranzo di lavoro. Un altro associato è l’Osteria del Beuc a Cernobbio. Ricorda un circolo cooperativo anni ‘30 grazie ai serramenti in art déco. La sua cucina si caratterizza per i piatti della tradizione lariana. Tornando verso Como, antichissimo il Ristorante del Frate fondato nel 1893. La famiglia non ha mai tradito la vocazione culinaria che punta su materie stagionali del territorio lariano: pesce di lago, funghi, selvaggina, paste fresche e dolci fatti in casa.

Il piacere di stare a tavola e i cibi genuini sono di casa anche al Ristorante Sociale, alla Trattoria Edda e al Ristorante La Meridiana. Nel cuore di Como, tra palazzi medievali e botteghe, si trova l’ospitalità dell’Osteria del Galloinsignita dalla Regione Lombardia del riconoscimento “Esercizio Storico”. La sua peculiarità è il menù che ruota a seconda della stagionalità e della freschezza dei prodotti. Di straordinaria bellezza la cornice del Ristorante Fioroni a Cariate Uro che propone antipasti a base di paté di lavarello, alborelle in carpione o missoltini e il famoso tiramisù. Spostandosi nella vicina Monguzzo c’è la Trattoria Al Presidio che dedica particolare attenzione ai piatti a base di carne e ai salumi e formaggi della tradizione comasca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *