L’eccellenza della Natura incontra l’eccellenza dell’Uomo.

 

Sono questi i valori che Acqua Chiarella sostiene e diffonde in Italia e nel mondo.
Da questa attitudine aziendale nasce il progetto Sympòsion

Letteralmente Sympòsion significa “il bere insieme”. Nella sua eccezione classica, durante un Sympòsion, l’arte costituiva una parte del banchetto al pari di pietanze e bevande servite ai commensali.

A questo banchetto artisti e personaggi di rilievo venivano invitati ad esprimersi su determinati concetti.

Ispirata a questa piacevole e nobile usanza, Acqua Chiarella ha indetto il suo personalissimo Sympòsion; un progetto aperto in cui, nel corso degli anni, gli “ospiti” di Chiarella si esprimeranno su due punti a cui l’azienda è particolarmente legata: la sua tradizione e la sua storia.
1
Il soggetto dell’etichetta per la nuova bottiglia da 0,66l è opera dell’artista internazionale Fabrizio Musa.

L’artista

FABRIZIO MUSA

2
Nuovo formato 0,66L

Formato inedito

Il formato è nuovo, ma la qualità resta la stessa! Novità assoluta nel settore Ho.Re.Ca.

Versatilità

Formato unico, doppia soddisfazione! La nuova 0.66l unisce i vantaggi della 0.5l e del 1l, un solo formato che semplifica il magazzino e aumenta il volume delle vendite.

Esclusività design

L’immagine è tutto! Il nuovo design 0.66l è moderno, semplice ed elegante, un prodotto unico per chi vuole distinguersi in modo conveniente.

Acqua Chiarella per 100X100 ACHILLE:
un formato inedito e una “Design Week Limited Edition” per celebrare i 100 anni di Achille Castiglioni

Un’etichetta per augurare Buon compleanno al grande Maestro!
Da questa attitudine aziendale nasce il progetto Sympòsion

L’Edizione Limitata realizzata in collaborazione con la Fondazione Achille Castiglioni fa parte di Sympòsion, il progetto di Art Edition firmato Acqua Chiarella in cui l’Eccellenza della Natura (l’Acqua) e l’Eccellenza dell’Uomo (l’Arte) si incontrano.

Chiarella presenta il primo progetto di design, un nuovo formato – 0.66L – e una “Design Week Limited Edition” che commemora Achille Castiglioni proprio in occasione del centenario della sua nascita.

Un omaggio alla figura dell’Architetto e Designer che aveva un’autentica passione per gli objet trouvè, gli oggetti anonimi di cui sono colme le vetrine del suo studio, oggi archivio-museo sede della Fondazione Achille Castiglioni.

Per la mostra 100X100 ACHILLE, organizzata dalla Fondazione Achille Castiglioni, 100 designer e architetti tra i più importanti al mondo sono stati invitati a “portare in dono” alla Fondazione un oggetto anonimo d’uso quotidiano accompagnato da un biglietto d’auguri personalizzato.

Anche Chiarella ha voluto contribuire a questa bella iniziativa portando in dono uno degli oggetti anonimi più diffusi al mondo: la bottiglia dell’acqua.

E l’etichetta è il biglietto d’auguri per i 100 anni di Achille Castiglioni.

L’etichetta è stata ridisegnata partendo proprio da una delle frasi più celebri del geniale Architetto e Designer: “Se non sei curioso lascia perdere”, un invito ad “entrare” fisicamente nell’etichetta tridimensionale e scoprire il profilo di Achille Castiglioni, immaginare e chiedere la storia di questa bottiglia d’acqua proprio come faceva lui davanti agli oggetti di uso quotidiano.