sete di conoscenza

il Blog di Chiarella

Gran Fondo Città e Chiarella: un evento imperdibile per tutti i cicloamatori

Siamo a pochi giorni dall’evento: il prossimo 17 settembre, infatti, andrà in scena il Gran Fondo Città di Milano, una gara dedicata al ciclismo amatoriale, organizzata sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana e con l’appoggio del Bike Park di Milano. Fra gli sponsor figura anche Acqua Chiarella, l’acqua che proviene dalle fonti del Lago di Como. Gli interessati possono iscriversi e scegliere tra due percorsi differentiuno più impegnativo, lungo ben 132 km e caratterizzato da un dislivello pari a 1900 metri totali ed un altro maggiormente conservativo, che si snoda per poco più di 100 km e che presenta un dislivello di 1000 metri complessivi. Entrambi i percorsi partono in piano ma si protendono rapidamente verso i primi rilievi della Brianza, dove la pianura cede rapidamente il passo ai continui sali-scendi, fino al culmine della salita del Lissolo, perfettamente conosciuta da tutti gli appassionati che vivono in zona. Giunti ai piedi del Colle Brianza i due percorsi si separano. I più allenati attaccheranno la salita, tutto sommato pedalabile, prima di affrontarne una seconda, che conduce fino a Giovenzana.

È proprio la seconda salita, quella che porta a Giovenzana, la più ostica. Si tratta di uno strappo breve ma difficile, caratterizzato da pendenze che a tratti superano la doppia cifra e sul quale nessuno potrà più nascondersi. Un’ascesa che inevitabilmente farà molta selezione, esattamente come la discesa successiva. Il gruppo passerà poi per Galbiate, che è anche il punto più settentrionale della Gran Fondo Città di Milano, per ridiscendere verso il lago di Oggiono prima di affrontare la terza salita di giornata. Quest’ultima sarà la più morbida. Dopo aver superato Ello, i due percorsi si ricongiungono sulla strada che conduce ad Agliate, snodandosi lungo le strade vallive che innervano la Brianza: una manciata di chilometri che faranno da preludio al velocissimo tratto finale, prima del traguardo situato alle porte di Milano. Il percorso attraversa paesaggi incantevoli, cittadine dal fascino medievale, aree rurali e colli ammantati di boschi, per un’esperienza memorabile.

La partecipazione è aperta a tutti i ciclo amatori tesserati FCI in possesso di idoneità medico sportiva, nonché ai ciclisti stranieri dotati di licenza UCI valida per l’anno in corso. Ai ragazzi compresi fra i 17 e i 18 anni d’età e a tutti coloro che hanno superato i 64 anni è consentita solo la partecipazione al percorso più breve. Il tempo massimo messo a disposizione per il completamento di entrambi i tracciati è stato fissato in sette ore. Per prendere parte alla Gran Fondo Città è necessario versare una quota di iscrizione pari a 50 euro per atleta. Le iscrizioni rimarranno aperte fino al 15 settembre. Per iscriversi alla corsa è possibile utilizzare i servizi presenti sui portali www.gfmilano.com e www.mysdam.net. La prima edizione della gara più attesa dell’anno è ai nastri di partenza e si dipanerà attraverso gran parte del territorio brianzolo, teatro naturale preferito dai ciclo amatori di Milano e provincia, che ne adorano la varietà di percorso e gli strappi frequenti e impegnativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *