sete di conoscenza

il Blog di Chiarella

Giornata Mondiale del Pic Nic: 5 location perfette in Lombardia

Il pic-nic potrebbe sembrare un’usanza un po’ desueta di altri tempi, ma in realtà si tratta di un momento di convivialità che non perde il suo fascino. Basti pensare che qualcuno ha anche deciso di istituire una Giornata Mondiale del Pic Nic, che cade il 18 giugno e che celebra uno dei riti della bella stagione più amati da tutti. L’International Day Pic Nic in Inghilterra dura addirittura una settimana intera: in Italia si può approfittare di un fine settimana di bel tempo per ritagliarsi l’opportunità di pranzare all’aria aperta con teli da stendere sul prato, cestini e cibi freddi. Anche vicino alle grandi città, infatti, non è difficile trovare dei parchi o delle aree naturalistiche che si prestano perfettamente a fare da sfondo ad un allegro e coloratissimo pic nic: scopriamo insieme quali sono le cinque location più adatte che si trovano nella Regione Lombardia.

Per chi vive nella città di Milano e non vuole, o non può, allontanarsi più di tanto dal centro urbano, si potrebbe ipotizzare un bel pic-nic al Parco Sempione. Qui non è inusuale vedere coperte e cestini: d’altro canto questa location appare davvero invitante. Il parco si trova accanto al Castello Sforzesco e costeggia molti altri edifici di pregio, visto che si estende per oltre 300 mila metri quadri. La lussureggiante vegetazione, che conferisce al luogo la qualità di parco all’inglese, permette di trascorrere qui anche le ore più calde della giornata senza minimamente soffrire l’afa estiva. Ancora meglio se ad accompagnare il pasto del pic-nic si ha una bottiglia di Acqua Chiarella, che sgorga dalle montagne lombarde. Una seconda possibile meta di pic-nic, sempre per chi non vuole allontanarsi da Milano, è il parco noto come Boscoincittà. Costruito negli anni Settanta nell’area ovest del centro urbano, questo parco ruota attorno alla cascina San Romano e ha un’area specificatamente dedicata ai pic-nic, che è anche prenotabile.

Per chi invece volesse allontanarsi dalla città e ritrovare un contatto con la natura più genuino, le alternative in regione non mancano: ad esempio, la Riserva Naturale Monte Alpe, che si estende nel cuore dell’Oltrepo’ pavese, permette di trascorrere la mattinata in lunghe passeggiate in mezzo al verde, per poi fermarsi a mangiare nella aree attrezzate, ad esempio quella che si trova in località Fontana Forni, per rifocillarsi con un ricco pic-nic. Chi ama i laghi potrà scegliere invece tra il lago d’Endine, in Val Cavallina, che ha un perimetro di circa 17 chilometri lungo i quali si trovano varie località molto piacevoli da visitare, e il lago di Monate. Il lago di Monate non è molto distante dal lago Maggiore ed offre intimità e riservatezza; viene prediletto agli escursionisti perché offre frescura dal calore estivo visto che chi vuole può anche fare il bagno nelle sue acque.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *