sete di conoscenza

il Blog di Chiarella

Come combattere la disidratazione quando si fa sport?

L’importanza dell’acqua all’interno dell’organismo umano non è certo irrilevante. Basti pensare che il 65% dell’intero corpo umano è formato da acqua, elemento fondamentale per quanto concerne diverse funzioni vitali. Ecco perché si parla di acqua di importanza cruciale per alcune reazioni biochimiche e anche per l’attivazione di alcuni enzimi, ovvero molecole che si occupano di funzioni metaboliche e di movimento. Proprio per la sua fondamentale serie di funzioni all’interno dell’organismo umano è bene evidenziare che l’acqua è un ottimo alleato di coloro che praticano sport. Infatti durante il movimento e la pratica sportiva si tende a sudare molto: il meccanismo della sudorazione comporta una notevole perdita di liquidi e di sali minerali. Ciò significa che è fondamentale garantire un corretto apporto di acqua, sali minerali e anche vitamine in maniera tale da non andare incontro a carenze che possono maggiormente esporre a determinati problemi. Anche perché bere molto per gli sportivi è il modo giusto per rimanere sempre in forma.

Ovviamente nel momento in cui si fa sport è essenziale bere molto in quanto si andrebbe incontro a problemi di una certa rilevanza. Infatti si parla di crampi e sensazione perenne di affaticamento. Senza dimenticare anche l’aumento della temperatura corporea, un aspetto che potrebbe alterare anche alcune abitudini quotidiane. Inoltre dopo la pratica sportiva non si può bere solamente quando si sente sete in quanto questa sensazione si manifesta nel momento in cui la disidratazione è già iniziata. Questo vuol dire che è buona abitudine bere, anche piccoli sorsi, durante l’allenamento in maniera tale da favorire le normali funzioni dell’organismo mentre si sottopone a uno sforzo. Bere acqua deve così diventare un elemento che contraddistingue le persone che amano praticare sport. Infatti l’acqua contiene tantissimi nutrienti e minerali che sono di grande aiuto per chi è spesso in movimento. E, a differenza di tanti altri integratori o bevande zuccherate, non ha alcuna incidenza dal punto di vista calorico visto che non contiene edulcoranti o zuccheri. Motivo per cui ad uno sportivo non può mai mancare una borraccia o una bottiglietta di acqua.

Spesso si pensa che gli sportivi abbiano bisogno di bevande specifiche per combattere la disidratazione efficacemente. Un aspetto che bisogna evidenziare è l’importanza di utilizzare un’acqua di qualità come l’Acqua Chiarella fornita di tutte le componenti utili per ripristinare nutrienti persi durante lo sforzo. Innanzitutto non bisogna dimenticare che una bevanda efficiente per gli sportivi che non vogliono andare incontro alla disidratazione deve essere isotonica. Con questo termine si intende che deve essere una bevanda che abbia le stesse concentrazioni di sali minerali presenti nel sangue. Bisogna infatti ricordare che nel momento in cui l’organismo viene sottoposto ad uno sforzo importante, come quello della pratica sportiva, ha bisogno di nutrienti per portare a termine le sue funzioni. Basti pensare, ad esempio, a livello muscolare dove una carenza idrica può comportare formazione di crampi e dolori che finiscono per influire sull’attività dello sportivo. Puntare perciò sull’acqua rispetto ad altre bevande energizzanti ricche di zuccheri può essere la soluzione giusta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *