sete di conoscenza

il Blog di Chiarella

Estate, tempo di Detox: ecco la migliore acqua per drenare

Bere molta acqua non è sufficiente per dimagrire. Per farlo, è necessario adottare uno stile di vita sano ed una dieta equilibrata e povera di zuccheri e cibi raffinati. Tuttavia, un valido aiuto per chi segue diete povere di sodio, utili a ridurre ritenzione idrica e cellulite, proviene dalle acque a basso tenore di sodio, in grado di favorire la diuresi ed eliminare scorie e tossine. Le acque consigliate a chi segue una dieta Detox sono quelle con un contenuto di sodio inferiore a 20 milligrammi per litro, perfette per disintossicare l’organismo. Chi beve acqua tende ad eliminare detriti salini e scorie molto più rapidamente, ripulendo l’organismo dagli accumuli che col passare del tempo possono danneggiare la salute.

La conseguenza più immediata del drenaggio è la formazione di un ambiente ideale per il buon funzionamento dei processi metabolici. Tutto ciò si traduce in una miglior risposta dell’organismo e in una maggior sensazione di benessere. Eccellente a tal proposito anche Acqua Chiarella, che sgorga dalle fonti del Lago di Como, contenente soli 0,9 milligrammi di sodio per litro. Una delle caratteristiche principali di quest’acqua è proprio la limitatissima presenza di sodio, ma particolarmente ricca di oligo-elementi e per questo indicata anche per la preparazione delle pappe per i neonati. Insomma, la scelta non manca: chi vuol drenare i liquidi in eccesso non deve fare altro che acquistare una delle acque in bottiglia appena nominate, veri e propri scrigni di benessere!

La dieta Detox è un ottimo metodo per disintossicare l’organismo: è questa la promessa del medico e ricercatore americano Mark Hyman, considerato tra i pionieri della medicina funzionale. Nel suo testo “La dieta detox in 10 giorni” spiega cosa serve per ristabilire l’equilibrio glicemico e liberarsi dalle tossine. Hyman punta il dito contro la dipendenza da zuccheri, esempio di come le nostre papille gustative e la nostra chimica cerebrale siano state manipolate dall’industria alimentare. Lo zucchero, dice il medico, è una delle droghe più letali, perché in grado di creare una dipendenza più forte dell’alcol o della cocaina. Secondo Hyman la chiave per disintossicarsi è smettere di consumare cibi e sostanze che danno dipendenza e sostituirli con uno stile di vita e alimenti sani, gli unici strumenti per modificare la risposta ormonale e la chimica cerebrale. Gli ingredienti immancabili in una dieta Detox? Frutta, verdura, alimenti ricchi di fibre e cibi poco raffinati, oltre naturalmente, ad un consumo di acqua importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *