sete di conoscenza

il Blog di Chiarella

Corretta Idratazione: come l’acqua ti aiuta a lavorare meglio

Quando si lavora, la nostra concentrazione è tesa verso le attività che stiamo svolgendo, quindi è molto facile dimenticarsi di idratarsi in modo corretto. L’acqua infatti rappresenta un ottimo ausilio sia per una buona salute ma anche per lavorare in modo migliore e più efficiente come ha dimostrato un recente studio inglese.
Esistono alcuni trucchi per ricordarsi di assumere la giusta dose di acqua giornaliera anche a lavoro, quando siamo oberati di faccende da sbrigare ed è facile passare tutto il giorno senza bere un goccio d’acqua.
Bisogna portare sempre con sé una bottiglietta d’acqua, in borsa o in borsetta, e ricordarsi di piazzarla proprio davanti alla scrivania. Questo sarà un ottimo promemoria per ricordarsi di bere, creando una sana abitudine.
Oltre a questo, bisogna tenere conto che il caffè ha un effetto disidratante, come il the peraltro, quindi è necessario bere tre bicchieri d’acqua per ogni caffè che assumiamo durante la giornata.
Invece assumere delle bevande gasate non è consigliato. In primo luogo sono ricche di zuccheri e sostanze chimiche dannose e d’altro canto non soddisfano affatto la nostra sete.
Anche un’azione apparentemente banale come un wallpaper per lo smartphone o per il pc con dell’acqua può rappresentare un utile promemoria per idratarsi correttamente.

Andiamo ad analizzare quali sono i benefici che comporta una corretta idratazione, e scopriremo che non solo il nostro corpo ne trarrà giovamento, ma anche la nostra mente e la nostra concentrazione.
Una ricerca appena pubblicata della Universiy of East London, del dipartimento di psicologia, ha infatti stabilito questo risultato neanche tanto sorprendente.
Secondo i ricercatori inglesi l’assunzione di acqua, e il mantenimento di una corretta idratazione, comportano una maggiore reattività a livello cerebrale. La nostra attenzione si fa più acuta, e anche la concentrazione mentale diventa più salda.
Oltre a questo, l’acqua comporta anche ulteriori benefici come la depurazione dalle tossine, mantiene idratata la pelle, favorisce la salute dei capelli e contrasta lo spiacevole fenomeno della cellulite.
Un’acqua particolarmente adatta per questo scopo è l’Acqua Chiarella, conosciuta e rinomata per le sue proprietà benefiche, per mantenere un adeguato livello di idratazione con un ottimo gusto.

Il corpo umano ha bisogno di almeno 3 litri di acqua ogni 24 ore, una metà di questa dovrebbe essere assunta attraverso l’alimentazione. Vediamo quali sono i cibi e gli alimenti che ci permettono una salutare e corretta idratazione.
La risposta è semplice. Infatti assumere diverse porzioni di frutta e verdura di stagione offre una razione di acqua, sali minerali e vitamine molto elevata.
Fra queste, si consigliano anguria e melone che sono ricchissime di acqua e con pochissime calorie e le pesche, che sono diuretiche e permettono di disintossicare il nostro organismo.
Fra le verdure invece quelle che offrono la massima disponibilità di vitamine, acqua e sali minerali sono le zucchine, le bietole e gli spinaci, senza dimenticare l’insalata verde, i finocchi, le carote e i pomodori.
Ottimi per idratarsi anche i centrifugati, i frullati, le spremute, lo yogurt che sono ricche di acqua e di altre sostanze molto salutari per il nostro organismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *