sete di conoscenza

il Blog di Chiarella

Assetato? Meglio bere Acqua o una Bibita?

Chiare, fresche e dolci acque, scriveva Petrarca già nel 1300. E mai definizione fu più azzeccata per descrivere quell’elemento di cui nessuna creatura sulla terra può fare a meno e senza il quale non potrebbe esistere la vita.
Siamo fatti al 98% di acqua e, per rimanere in buona salute, abbiamo bisogno di reintegrare costantemente i liquidi che perdiamo ogni giorno.
Per questo dobbiamo bere, e spesso.

Siamo bombardati da mille pubblicità che ci invogliano a consumare le bibite più disparate: the, succhi, bibite dietetiche o energizzanti, bibite gassate e non, soft drinks dai gusti diversi, dal packaging accattivante che ci invoglia a prenderle dallo scaffale e metterle nel carrello.
Ma davvero ci fanno bene?
Tutte queste bibite hanno un elemento in comune, cioè contengono grandi quantità di zucchero raffinato che, come è emerso da diversi recenti studi scientifici, è decisamente dannoso per il nostro organismo e può essere causa di numerosi problemi, anche molto gravi.
Per fare un esempio, una normale bibita in lattina da 250 ml può contenere fino a 27 g di zucchero, l’equivalente di 7/8 bustine come quelle che troviamo normalmente al bar: se ci pensiamo bene è una quantità spaventosa!

Quali problemi può causare un eccessivo consumo di zucchero?

E’ stato provato che troppo zucchero danneggia la memoria, rendendoci più esposti a malattie degenerative come la demenza o l’alzheimer, fa male al cuore e alla pressione arteriosa, aumenta i livelli di colesterolo LDL (quello cosiddetto cattivo, a discapito del colesterolo buono HDL), accorcia l’aspettativa di vita, crea obesità anche infantile, ed è causa di diabete anche in età giovanile.
Vale la pena di correre tutti questi rischi solo per avere sempre con noi la nostra bibita preferita? E farli correre ai nostri figli? La risposta ci sembra ovvia.

La soluzione come spesso accade, è la più semplice, naturale ed alla portata di tutti, come ci consiglia anche Acqua Chiarella: pura, semplice, fresca e dissetante acqua.
L’acqua è quanto di meglio possiamo dare al nostro corpo per idratare la pelle e renderla più luminosa, aiutare la funzionalità di diversi organi come reni e fegato, mantenere il cervello in buona salute, migliorare la digestione, aiutare la funzione intestinale e mantenere sotto controllo in nostro peso forma. Inoltre, il consumo di una maggiore quantità di acqua riduce l’insorgenza di alcuni tipi di tumore, come quello al colon o alla vescica. Vi sembra poco?

Si sente spesso dire che dobbiamo bere dai 6 agli 8 bicchieri di acqua al giorno, in realtà questo dato è molto variabile ed influenzato da diversi fattori come la massa corporea, l’attività fisica svolta quotidianamente, il tipo di lavoro più o meno sedentario, le condizioni climatiche, il tipo di alimentazione, ecc. E’ vero infatti che assumiamo liquidi anche dal cibo che mangiamo, soprattutto da frutta e verdura fresche. Ma l’abitudine di bere semplice acqua in tutto l’arco della giornata non dovrebbe abbandonarci mai.
Quindi liscia o gasata, fredda o a temperatura ambiente, da sola o con l’aggiunta di qualche goccia di limone che ci fornisce anche vitamina C, l’acqua non deve mancare nel nostro quotidiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *